IL MAESTRO DAVIDE MALIZIA

Il Maestro Davide Malizia 

Davide Malizia nasce a Roma da origini siciliane, precisamente di Caltagirone, paese di pittori e modellatori della ceramica. Segue tutti i suoi studi con interesse facendo contemporaneamente diverse esperienze lavorative presso i più noti laboratori di pasticceria in prestigiosi alberghi della capitale, appassionandosi progressivamente all’arte dello zucchero e della scultura artistica abbinata al disegno, che lo porta ad approfondire la materia con crescente interesse. 

Sull’ala dell’entusiasmo per i suoi primi lavori, continua a studiare perfezionandosi e frequentando scuole specializzate nel campo artistico prescelto, cioè quello della pasticceria, con preminenza per la lavorazione dello zucchero. 

Frequenta quindi scuole in tutto il mondo (Francia, Belgio, Svizzera, Spagna, Usa…) dove si specializza nello zucchero artistico ad altissimi livelli, con grandi maestri internazionali. 

Arrivano così le prime importanti vittorie: medaglia d’oro ai Campionati internazionali di Massa Carrara per lo Zucchero Artistico nel 2005, e i Campionati mondiali di Lussemburgo (World Culinary Cup) – con quattro medaglie d’oro e altrettante menzioni per il massimo punteggio ottenuto nella sua categoria artistica – nel 2006, coronando così i primi grandi traguardi che sanciscono l’alta professionalità e il merito raggiunti. 

Nel 2007 dà vita al suo laboratorio “Sugar Dreams”, un progetto con al centro importanti nozioni per lo sviluppo di vere e proprie opere d’arte in zucchero artistico, all’interno del quale venivano create pièce in zucchero per il cinema: bicchieri, finti vetri, e oggetti di scena destinati a celebri pellicole. 

Nel 2008 fa un ulteriore passo ai Campionati Europei di Stoccarda, vincendo sei medaglie d’oro e il titolo assoluto di categoria artistica. Nello stesso anno vince il primo premio per lo zucchero artistico alle Olimpiadi di Erfurt in Germania, come unico oro per la nazione Italia nella categoria. 

Nel 2010 è membro della Nazionale Pasticceri Italiana per la Coppa del Mondo di Pasticceria a squadre in America, a Phoenix, il World Pastry Championship. Qui vince il titolo di Vice Campione del Mondo 2010 e il Premio Speciale di squadra per la Miglior torta al mondo 2010. 

Nel 2012 diviene maestro AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani), la più alta qualifica professionale in Italia; nello stesso anno è medaglia d’oro al concorso The Pastry Queen, Campionato mondiale di pasticceria femminile al Sigep di Rimini, in veste di allenatore del team Italia. 

Nel 2013 vince la medaglia d’oro al Campionato Mondiale di Zucchero Artistico “The Star of Sugar” e l’oro al al Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores in veste di allenatore del team Italia (Rimini). 

Nel 2015 fonda Aromacademy, l’Accademia di pasticceria della capitale romana; nel 2016 è Medaglia d’Oro al Campionato del Mondo di Pasticceria di Parigi, “Mondial des arts sucrés”, come allenatore del team Italia; ancora nel 2016, porta all’oro la squadra italiana nel Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores (Rimini). 

Nel 2020 riceve il titolo mondiale “Sucre D’Or – Miglior artista al mondo dello zucchero” per il decennio. 

Oggi Davide diffonde il suo pensiero grazie alla sperimentazione continua nella sua Accademia dedicata alla pasticceria e allo zucchero artistico, tenendo anche corsi all’esterno, vere e proprie full immersion sulla sua materia tenute in diverse scuole di pasticceria nel mondo. 

Il suo obiettivo è quello di divulgare il più possibile l’arte dello zucchero attraverso la sua costanza e voglia di apprendere, ma anche di tramandare, di maestro in allievo, questa antica tecnica di decorazione.