Blog

La vetrina di una pasticceria: la chiave per il successo

L’allestimento di una vetrina in una pasticceria è la chiave per il successo: innesca una serie di stimoli ai sensi capaci di provocare l’acquisto oltre al desiderio. L’esposizione dei dolci e delle creazioni dei pasticceri, infatti, devono attirare e catturare lo sguardo dei clienti. La vetrina rappresenta l’immagine di una pasticceria, come una fotografia. Scopriamo qualche dettaglio e qualche dritta in più.

La vetrina: la fotografia del negozio

Sono tre i mondi della pasticceria che si legano fra loro per raccontare le creazioni e la creatività del pasticcere: la vetrina, il negozio e la vetrina virtuale.
La vetrina deve mostrare i dolci e raccontare con quanta cura siano stati realizzati, lasciando spazio all’immaginazione e creando una perfetta storytelling. Ad esempio, le vetrine vengono arricchite di dettagli legati ad un particolare evento del calendario. Il negozio, invece, deve raccontare come quelle creazioni possano diventare un’idea regalo: deve mostrare confezioni, nastri e fiocchi. La vetrina virtuale invece va ad assumere una componente più personale riguardando completamente la sfera del pasticcere. Sempre più persone ormai prima di andare in pasticceria visitano il sito e scorrono la gallery delle fotografie per avere un’idea più dettagliata.

La vetrina: alcuni consigli

L’esigenza di avere una vetrina curata è una dei fondamenti di una pasticceria per attirare il cliente all’interno del negozio. Deve poter rispecchiare l’interno del laboratorio, mostrando i prodotti, i dolci, gli ingredienti, attraverso una presentazione ricca ma non eccessiva. Ci si può affidare all’esperienza di un bravo vetrinista, visual merchandiser, ma spesso basta il proprio estro creativo. Una buona vetrina racconta non solo il negozio ma anche il periodo dell’anno in cui ci si trova attraverso decorazioni a tema. La comunicazione verticale permessa da una vetrina deve essere valorizzata: vetrofanie, adesivi ed altro possono arricchire la visione d’insieme. Si può adottare anche una scenografia minimal, puntando su colori pastello, purché la vetrina rispecchi il negozio all’interno, amplificando il senso della vista e del gusto.

Il negozio: lo specchio della vetrina

Come detto in precedenza, la vetrina non è altro che l’introduzione al negozio. Ciò che in vetrina viene valorizzato, deve essere altrettanto sottolineato all’interno del laboratorio. L’attenzione del cliente deve essere catturata e richiamare la presentazione che lo ha stimolato all’ingresso. Incarti, confezioni, ogni prodotto e oggetto deve diventare l’occasione di acquisto, per se stessi o come idea regalo. Le creazioni e i dolci, le torte e i biscotti, così come anche i cioccolatini, devono essere disposti in modo da invogliare l’acquisto del cliente ma anche la degustazione. L’assaggio, infatti, è un valore aggiunto alla presentazione, il raggiungimento del senso del gusto. Si propone la modalità self service che favorisce il picking, cioè la raccolta dei prodotti, poi pesati in cassa. È necessaria infatti

una certa interattività: il cliente vede, assaggia, sceglie le quantità, l’incarto e acquista. La vetrina e il negozio sono quindi parti complementari dell’intera esperienza di acquisto goloso.

La vetrina virtuale: non solo un sogno

La vetrina virtuale per una pasticceria, come ho detto prima, è un elemento importantissimo per la presentazione dei prodotti. Sono sempre di più i clienti che prima di acquistare si fanno un giro sul sito web della pasticceria, sfogliando la gallery, restando impressionati dalle fotografie dei prodotti. La fotografia dei dolci, infatti, deve ispirare qualità, gusto, delizia e anche stupore: deve essere accattivante. Anche le descrizioni dei prodotti, le cosiddette captions, devono essere dettagliate così da sottolineare l’immagine arricchendo l’immaginario. Questo in virtù anche di un possibile shop online. È molto importante, quindi, curare l’allestimento della propria vetrina virtuale puntando sulla propria autenticità e credibilità.

La vetrina di una pasticceria, che sia del negozio o virtuale, racconta quindi l’esperienza sensoriale del cliente, il sogno dell’acquisto e dell’assaggio: le vera chiave per il successo!