Blog

Aromacademy e il Protocollo di Sicurezza

Sono molte le norme che bisogna seguire per la gestione del nuovo coronavirus in questa cosiddetta Fase 2, la nuova fase di allentamento del lockdown.
Le istituzioni, così come le scuole private, si sono dovute e si stanno attenendo ai nuovi standard di sicurezza. Aromacademy, l’Accademia di Pasticceria di Roma, non fa eccezione e sta seguendo al meglio il Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro. Questo documento è infatti uno strumento importante per garantire la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, così come nelle scuole private.
Vediamo nel dettaglio i vari punti.
IL PROTOCOLLO DI SICUREZZA
Questo protocollo fa fede alle indicazioni emanate dal Ministero della Salute e dalle altre Istituzioni competenti in materia. Riguarda, chiaramente, l’adozione di protocolli di sicurezza per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro. Aromacademy si impegna a rispettare le condizioni sanitarie necessarie per garantire e assicurare ai dipendenti, aglistudenti, ai fornitori e ai visitatori livelli di protezione adeguati. E’ molto importante, infatti, per Aromacademy tutelare questi aspetti in quanto è una realtà strettamente legata all’attività pratica laboratoriale. Come detto nell’Appello delle Scuole di Formazione, è necessario tornare operativi al più presto e quindi è importante attenersi alle regole del protocollo.
Il testo è articolato in numerosi punti e si sofferma sugli aspetti più significativi.
INFORMAZIONE
Per prevenire occorre informare e per questo motivo si ha l’obbligo di fornire un’informativa a chiunque entri nella scuola. Sono previsti infatti appositi depliant informativi che riguardano:

  • l’obbligo di rimanere presso il proprio domicilio in caso di sintomi influenzali, nonché febbre pari o superiore ai 37.5 gradi;
  • l’obbligo di contattare il medico di famiglia e l’autorità sanitaria competente per Regione;
  •  l’impegno a rispettare le disposizioni di legge e le prescrizioni in merito all’accesso alla scuola, mantenendo le distanze di sicurezza, lavandosi le mani e usando la mascherina.

MODALITA’ DI INGRESSO I AZIENDA
Questo protocollo prevede la possibilità da parte dei docenti di rilevare la temperatura corporea di tutte le persone in ingresso, nel rispetto della privacy dei singoli individui. Nel caso in cui venisse rilevata una temperatura superiore ai 37,5 gradi, i soggetti non potranno accedere alla scuola, saranno temporaneamente isolati e dovranno contattare il medico di base, nonché recarsi al Pronto Soccorso. Se i soggetti fossero già risultati positivi al Covid-19, l’accesso alla struttura prevederà la presentazione di una certificazione medica in cui si attesti l’avvenuta negativizzazione del tampone.
MODALITA’ DI ACCESSO DEGLI ESTERNI
Per quanto riguarda i visitatori che vogliono accedere alla struttura, è necessario che vengano ricevuti su appuntamento per evitare assembramenti, l’utilizzo di mascherine chirurgiche. È buona norma limitare il più possibile il contatto fra le persone.
PULIZIA E SANIFICAZIONE AZIENDA
È importantissimo garantire l’aerazione e la pulizia quotidiana della struttura, delle aree comuni e degli strumenti mediante detergenti a base di alcol. I locali di Aromacademy sono stati sanificati seguendo le disposizioni della circolare n.5443 del 22 febbraio 2020 del Ministero della Salute.
PRECAUZIONI IGIENICHE PERSONALI
È necessario adottare misure igieniche speciali, soprattutto per le mani. Saranno disponibili detergenti a base di alcol per la pulizia delle mani, visiere e sapone antibatterico.
DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDAUALI
Per quanto riguarda i DPI, la mascherina è lo strumento più importante per prevenzione del contagio. Pertanto ne è consigliato l’uso continuativo.
GESTIONE DEGLI SPAZI COMUNI
Ogni locale deve inoltre essere sottoposto ad una ventilazione periodica; l’accesso allo stesso deve essere contingentato e va chiaramente sempre mantenuta la distanza di sicurezza di almeno un metro di distanza.
ORAGANIZZAZIONE AZIENDALE
È molto importante rimodulare gli spazi di lavoro, compatibilmente con la natura dei processi produttivi e degli spazi aziendali, garantendo così il distanziamento sociale. Bisognerà, pertanto, sfruttare spazi inutilizzati, come le sale riunioni,  definire orari differenziati e prevenire gli assembramenti in entrata ed in uscita dalla struttura.
GESTIONE ENTRATA ED USCITA DIPENDENTI
Sarà importante, laddove possibile, creare una porta di entrata ed una di uscita per evitare gli assembramenti dei dipendenti e degli studenti. Come detto precedentemente, occorrerà rimodulare anche gli orari di lavoro.
GESTIONE DI UNA PERSONA SINTOMATICA IN AZIENDA
In base al protocollo, la persona sintomatica dovrà dichiarare immediatamente l’insorgere di sintomi o febbre. Bisognerà poi collaborare con le autorità sanitarie per ricostruire gli eventuali “contatti stretti” di una persona presente in azienda che sia stata riscontrata positiva al tampone Covid-19.
SORVEGLIANZA SANITARIA-MEDICO COMPETENTE/ RLS
In fase di riapertura, occorre rafforzare la sorveglianza sanitaria presso la propria struttura e quindi coinvolgere un medico competente per verificare la possibilità di situazioni di rischio.